Il Patrimonio dei Luoghi Storici

Anche questo mese c’è un angolo di Bellezza tutta Italiana all’interno del magazine Accademia 33…

In questo particolare periodo ci si rende conto, come forse mai prima, di quanto antidoti e  medicamenti, ma anche cura e attenzione ai più deboli siano fondamentali per affrontare e trattare i malati di un’epidemia.
Cogliamo questa occasione per ricordare il valore che hanno avuto anche storicamente per il nostro paese, spezie, alambicchi, frati maestri di alchimia, ma anche medici e priori dedicati all’accoglienza dei deboli e alle cure per i malati che hanno fatto la storia non solo della farmacia, ma della medicina stessa. 

Da Milano a Trapani l’Italia ospita alcune tra le più antiche farmacie e ospedali del mondo, tesori architettonici che all’interno delle loro mura conservano curiosità storiche e grandi capolavori d’arte e di cultura.

Come non ricordare la splendida Officina Profumo-Farmaceutica di Santa Maria Novella, azienda ancora attiva, che ha saputo rinnovarsi e mantenersi al passo coi tempi pur rimanendo fedele alle sue origini. Il palazzo di Firenze nel quale ha sede è un edificio pieno di fascino e pregno di tutta la bellezza che ha caratterizzato la sua storia. Dall’Acqua Antisterica agli integratori passando per i liquori sono stati qui creati medicamenti e profumi utilizzati ancora oggi. Non dimentichiamo che, a creare per loro, ci si è messo anche Leonardo da Vinci inventando la famosa bottiglia fiorentina. Forse non tutti sanno che grazie a Venezia, durante la Repubblica della Serenissima,  è nato il primo ospedale pubblico che aveva la finalità di isolare e curare i malati di peste. Sono i Lazzaretti Veneziani che la nostra Fondazione sta sostenendo, la prima straordinaria testimonianza della progettazione di un sistema di salute pubblica, da cui tutti gli altri Lazzaretti al mondo hanno preso spunto. Una curiosità: la parola Lazzaretto, deriva da Venezia perché è sull’isola (da cui “isolamento”) di Santa Maria di Nazareth (Nazaretum) che è stato creato il primo ospedale contumaciale mai esistito. E ancora oggi, ogni volta che utilizziamo un igienizzante e ogni volta che leggiamo la parola quarantena ricordiamoci del profondo radicamento che questi concetti hanno avuto per noi.

In copertina la volta della Sala Vendita dell’Officina Profumo Farmaceutica di Santa Maria Novella con gli affreschi di Paolo Sarti

Tutto il magazine sfogliabile qui