Digital Cultural Heritage

Continua l’impegno della Fondazione Italia Patria della Bellezza per la scuola.

Nell’ottica di aumentare sempre di più la consapevolezza di tutti sull’importanza della cultura come diritto dell’uomo, diritto sancito dall’articolo 27 della Dichiarazione Universale delle Nazioni Unite dei Diritti dell’Uomo, anche quest’anno la Fondazione Italia Patria della Bellezza affianca Diculther.

Ogni individuo ha diritto a prendere parte liberamente alla vita culturale della comunità e di godere delle arti e di partecipare al progresso scientifico ed ai suoi benefici

 

Dichiarazione Universale delle Nazioni Unite dei Diritti dell’Uomo Art.27

Diculther (Digital Cultural Heritage) è un network di società che da anni si occupa di far comprendere in ogni modo possibile l’importanza dell’eredità culturale come bene di ciascuno del quale ognuno può e deve godere liberamente senza vincoli fisici e di disponibilità economiche, integrando questa eredità con ogni possibile mezzo digitale in modo da raggiungere quante più persone possibile. 

Altro impegno importantissimo che l’associazione ha fatto proprio è verso la titolarità culturale: ognuno può e deve sentirsi responsabile della proprio patrimonio di cultura, quella bellezza di cui parliamo, che è grande ricchezza del nostro Paese.

In questo ambito si inserisce il nostro impegno di quest’anno a fianco di Diculther.
All’interno dell’#HackCultura che l’associazione propone ogni anno, abbiamo lanciato una sfida nella quale chiediamo agli studenti, accompagnati dai propri insegnanti, di costruire un #ItinerariodiBellezza.

L’Italia è una terra che trabocca di meraviglie: ovunque rivolgiamo lo sguardo possiamo trovare diverse espressioni di Bellezza che sono uniche per quel preciso territorio.
Le diverse unicità messe insieme creano quell’incredibile caleidoscopio di bellezze che è il nostro paese, diventando parte integrante della nostra identità.

In questo momento storico così difficile, crediamo sia ancora più importante e prezioso fare esercizio di bellezza. Ed è quello che chiediamo di fare anche ai partecipanti della sfida.
Esercizio di Bellezza significa sforzarsi di vedere la bellezza cercandola quotidianamente anche nei luoghi più impensati.
Con la nostra sfida chiediamo di raccontarci un viaggio alla scoperta dei luoghi dai quali ciascuno dei partecipanti proviene: studenti e insegnanti insieme, sono dunque invitati a raccontare il Bello che vivono ogni giorno.
Dostoevskij diceva “La Bellezza salverà il mondo” e crediamo che cercarla in ogni luogo sia un esercizio mentale che aiuta la positività e la crescita sana di ciascun individuo. 

E’ possibile iscriversi alla sfida entro il 29 Novembre 2020.

Tutti i dettagli per partecipare su https://www.diculther.it/hackcultura2020-lhackathon-degli-studenti-per-la-titolarita-culturale/