M&C Saatchi adotta AMACI

M&C Saatchi è nata a metà degli anni ’90 per volontà dei fratelli Saatchi, Maurice e Charles (M&C). Presto un network indipendente, una sorta di confederazione con soci locali in ogni paese in cui è presente la sigla. In Italia viene aperta dieci anni fa da cinque soci, Carlo Noseda, Silvio Meazza, Jonathan Grundy, Vincenzo Gasbarro, Luca Scotto di Carlo. L’approccio è stato ibrido fin dall’inizio, con una forte componente digital unita a eventi sul territorio, chiamati Reality Advertising che trasforma campagne pubblicitarie in vere e proprie installazioni in giro per la città.

M&C Saatchi è uno dei nostri nuovi communication sponsors del 2022 e ha deciso di adottare il progetto presentato da AMACI.  L’associazione, il cui acronimo sta per Associazione dei Musei d’Arte Contemporanea Italiani è un’associazione non profit che oggi riunisce 24 tra le più importanti realtà museali contemporanee italiane.

Nata nel 2003, AMACI si è mostrata soggetto attivo nel mondo dell’arte contemporanea, ideando e realizzando numerose iniziative al fine di promuovere l’arte contemporanea e i suoi attori in Italia e all’estero. Data la sua missione e data la necessità di rappresentare, oltre alle istituzioni museali che ne fanno parte, anche le grandi trasformazioni e i profondi cambiamenti di questi ultimi anni che le hanno segnate in maniera radicale, l’Associazione si propone di rinnovare la propria identità visiva e di rilanciarla tramite una campagna di comunicazione e di rebranding che avrà il suo apice nel momento di massima visibilità dell’associazione che coincide con la Giornata del Contemporaneo, evento annuale che nel 2022 arriva alla sua diciottesima edizione.